Copyright (C) 2018 - www.Bioregione.eu
Abbiatense-Magentino
Sperimentazioni
Nell’area studio dell’abbiatense-magentino, il progetto mira a realizzare patti di fornitura locale per l’approvvigionamento di prodotti di qualità alle mense istituzionali
Oltrepo Mantovano
Sperimentazioni
Nell’area studio dell’Oltre Po’ mantovano, il progetto mira a realizzare patti di fornitura locale per l’approvvigionamento di prodotti di qualità alle mense istituzionali
Città metropolitana
Sperimentazioni
Nell’area rappresentata dalle provincie di Milano, Monza e Brianza, il progetto mira a definire scenari territoriali di trasformazione della domanda e offerta potenziale di prodotti agricoli locali

Bioregione: Valutazione e pianificazione di forniture locali per la ristorazione collettiva


Applicazione a casi studio specifici per l’incontro tra domanda e offerta

Politiche territoriali Il gruppo di lavoro sperimentazioni ha l’obiettivo di applicare a dei casi studio i risultati di ricerca restituiti dai gruppi di lavoro Produzioni, Pasti e ristorazione, Consumi collettivi e Scarti, energia e ambiente, sulla base di un approccio partecipativo, coinvolgendo attivamente in tavoli di lavoro gli attori istituzionali, i produttori, le aziende di ristorazione etc. e ponendo le basi per lo sviluppo di filiere di approvvigionamento locale per la ristorazione collettiva istituzionale, a partire da quella scolastica.
Come casi studio specifici e rappresentativi del territorio lombardo sono state scelte le aree dell’Abbiatense-Magentino, dell’oltre Po’ Mantovano e della Città Metropolitana, quest’ultima costituita dalle provincie di Milano, Monza e Brianza.
Ai casi studio saranno applicati gli strumenti e le metodologie messe a punto nell’ambito del progetto (es. Food Chain Evaluator con indicatori e unità funzionali, metodo di monitoraggio degli scarti, database Bioregione su consumi e produzioni, etc.), al fine di individuare nuovi modelli potenziali di approvvigionamento agro-alimentare da parte di una domanda urbana organizzata, analizzarli ed ottimizzarli dal punto di vista ambientale ed energetico, anche in un’ottica di recupero degli scarti, e mettere in pratica patti di fornitura locale tra ristorazione istituzionale e produttori, valutando le sinergie tra domanda ed offerta basati su requisiti quali-quantitativi, ed infine finalizzare indirizzi e linee guida per le politiche di sviluppo di sistemi agroalimentari locali sostenibile.
Copyright (C) 2018 www.Bioregione.eu